Portavoce alla
Camera dei Deputati
per il Movimento 5 Stelle


Maria Pallini

Partecipa. Scegli. Cambia.

varie

Restituzioni: Pallini(M5S), fiera del mio Movimento

 

 

Oggi più che mai sono fiera di appartenere all’unica forza politica che è concretamente dalla parte dei cittadini.

Oggi più che mai sono contenta di restituire 50.500 euro derivanti dal taglio del mio stipendio da parlamentare del MoVimento 5 Stelle.

Oggi più che mai servirebbe che i partiti seguissero la nostra buona prassi per contribuire in questo momento difficile.

Chi lo farà?

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Vitalizi: Pallini(M5S), vergognosa decisione in Commissione Contenziosa

 

 

 

 

Davvero non ci sono parole per descrivere il mio sdegno per quello che è successo nottetempo quando i componenti della Commissione Contenziosa del Senato sono riusciti a re-introdurre i vitalizi.

Uno spettacolo indecoroso, quello andato in scena, che la dice lunga sulla ostinazione di taluni politici nel voler godere di privilegi anziché mettersi nei panni dei cittadini alle prese con le tante difficoltà di questo periodo.

Mentre gli italiani stringono i denti e con dignità vanno avanti, dimostrando di essere un popolo di cui andare fieri… mentre il Governo sta facendo di tutto per affrontare questa crisi economica dovuta all’emergenza da Covid-19… i vecchi volponi che fanno? A cosa pensano?

Ai vitalizi, ai privilegi! È uno schiaffo ai cittadini che non può essere accettato e che mortifica il nostro Paese alle prese con una ripartenza difficile ma necessaria, alla quale tutti – e la politica in primis – dovrebbero contribuire.

E invece no. C’è ancora gente che pensa solo ed esclusivamente al proprio tornaconto personale. SEMPLICEMENTE VERGOGNOSO!

L'immagine può contenere: 1 persona

Taglio cuneo fiscale: Pallini(M5S), un’altra promessa mantenuta

#TagliodelCuneoFiscale

Da luglio, grazie al lavoro compiuto dal MoVimento 5 Stelle, arriveranno in busta paga i benefici del taglio del cuneo fiscale.
Le tasse sul lavoro cominciano a diminuire.

Da #facilitatoreLavoro accolgo con entusiasmo questa norma in quanto abbiamo sempre dato attenzione ai più deboli, mi sono battuta e continuerò a farlo.

È la prima tappa di un percorso che ci porterà a riformare pian piano l’Irpef.

L’aumento sarà di 100 euro mensili per i lavoratori con redditi compresi tra 8.174 euro e 28.000 euro.

Per i redditi compresi tra 28.001 e 35.000 euro, l’aumento sarà tra 100 e 80 euro.
Per i redditi da 35.001 fino ai 40mila euro la detrazione partirà da 80 euro e andrà a decrescere fino ad azzerarsi con il reddito di 40mila euro.

La detrazione per redditi sopra i 28mila euro ed entro i 40mila sarà valida solo per il 2020, mentre quella per i redditi sotto i 28 mila euro sarà estesa anche al 2021.
MoVimento 5 Stelle Camera

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e spazio al chiuso

Scadenze fiscali: Pallini(M5S), chiesto rinvio al 30 settembre

 

 

 

 

Il tema del fisco è molto sentito nel
Movimento5 stelle, ci sono colleghi che si stanno dedicando anima e corpo per aiutare imprese e professionisti.

Siamo fortunati ad avere all’interno commercialisti e professionisti che lavorano per il bene del nostro Paese.

Abbiamo chiesto tramite un emendamento al DL rilancio n. 148.014 il rinvio delle scadenze fiscali del 30 giugno al 30 settembre per i versamenti di saldo e acconto IRPEF e IRES.

Bene che il governo ieri sera abbia varato una proroga ponte al 20 luglio.

Tutto ciò sono sicura che ci consentirà di approvare in tempo le modifiche al DL rilancio e dare 3 mesi di respiro alle imprese.
Oltre il divieto di licenziamento anche respiro per gli imprenditori e le imprese che hanno avuto in questo periodo importanti cali di liquidità.

#fisco MoVimento 5 Stelle Camera MoVimento 5 Stelle

L'immagine può contenere: una o più persone e persone sedute

Bonus 600 euro: Pallini(M5S), possibile presentare ricorso per chi non l’ha ricevuto

Ai lavoratori autonomi e professionisti che non hanno avuto il bonus da 600 euro voglio ricordare che possono presentare ricorso amministrativo nel termine ordinatorio del 20 giugno.

È una precisazione contenuta nella circolare INPS numero 2263 del 1 giugno in cui vengono spiegate le modalità di presentazione di riesame della pratica non accolta o respinta per indennità Covid-2019.

Al di là delle domande rigettate con motivazione, in alcuni casi il bonus non è stato erogato per discordanza di informazioni o errori in fase di compilazione del modulo.

La richiesta di riesame può essere fatta dall’utente – o tramite patronato – online, accedendo alla propria sezione personale, o via mail, specificando la sede territoriale competente, a: riesamebonus600.nomesede@inps.it.

L’INPS procederà con un’altra istruttoria e comunicherà l’esito via mail e sul sito web nella sezione personale. In ultima istanza, l’interessato potrà proporre ricorso per via giudiziaria.

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e spazio al chiuso

Esami maturità: Pallini(M5S), pronti E 3.500.000 per la sicurezza

Il mio “in bocca al lupo” ai 460mila ragazzi e ragazze che da oggi affronteranno l’esame di maturità, una delle prime vere, grandi prove a cui saranno sottoposti nel corso della vita.

Auguro a tutti di affrontare questo momento con serenità e consapevolezza. Nonostante quest’anno scolastico sia stato “interrotto” dall’emergenza sanitaria per il Covid-19, sono certa che l’amore per lo studio e la cultura abbia trovato nuova linfa in questi mesi.

I giovani sono il nostro domani e a loro bisogna guardare quando si progetta il futuro del Paese. La politica è chiamata a rispondere alle loro istanze e necessità per rendere ancora più grande l’Italia. 🌟🌟🌟🌟🌟

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e testo

Modulo indennizzo fondo perduto: Pallini(M5S), online la richiesta per ottenerlo

Grazie al decreto Liquidità, sono stati erogati alle nostre piccole e medie imprese quasi 30 miliardi di euro di finanziamenti fino a 25mila euro garantiti al 100% dallo Stato.

Ora è online il modulo per richiedere gli indennizzi a fondo perduto, che partiranno da lunedì 15 giugno. Parliamo di liquidità immediata a favore di società e imprese individuali con ricavi fino a 5 milioni di euro.

Questo ulteriore strumento a sostegno delle imprese, previsto nel decreto Rilancio, sarà un ulteriore fondamentale tassello per garantire ristoro dei danni che l’emergenza covid ha causato alle nostre PMI.

Il modulo è scaricabile dal sito https://www.agenziaentrate.gov.it/

Per avere ulteriori informazioni sui requisiti e le modalità per effettuare la domanda, consultate il sito dell’Agenzia delle Entrate a questo indirizzo:
https://www.agenziaentrate.gov.it/…/33cba189-4a71-582c-9b74…

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Family act: Pallini(M5S), un altro importante tassello

 

 

Un altro fondamentale provvedimento è stato varato dal Consiglio dei Ministri per dare sostegno alle famiglie e alla genitorialità soprattutto in questo periodo difficile per tutti.

Su impulso del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Ministero della Famiglia, è stato approvato il #FamilyAct che contribuirà anche a rendere più equo il mercato del lavoro per le donne e le mamme lavoratrici.

Sono previsti, inoltre, importanti misure come l’assegno universale per le famiglie dal 2021, il potenziamento dei congedi parentali con più diritti per i papà, le agevolazioni per la scuola e la formazione dei nostri figli.

Da facilitatrice dell’area tematica “Lavoro e famiglia” del Team del Futuro del MoVimento 5 Stelle, non posso che salutare con grande soddisfazione questo provvedimento che dimostra che il Governo e la maggioranza parlamentare che lo sostiene sono al lavoro per migliorare la vita dei cittadini e la ripresa del Paese.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, spazio al chiuso e primo piano

Cassa integrazione: Pallini(M5S), da Tridico rassicurazioni per tutti i pagamenti arretrati

 

 

Iniziamo la settimana con una buona notizia: la cassa integrazione sarà liquidata a tutti entro venerdì 12 giugno.

Sono contenta di questa dichiarazione del presidente dell’Inps Pasquale Tridico che ha assicurato che saranno pagate le 419mila domande di cassa integrazione giacenti.

Tanti, troppi i lavoratori che stanno ancora aspettando. Qualche ritardo, dovuto alla mole straordinaria di lavoro, c’è stato ma le rassicurazioni di Tridico mi fanno ben sperare.

Così come mi fanno ben sperare per l’avvio del Paese verso la ripresa e la normalizzazione le stime di un calo del 50% delle richieste di Cig a dimostrazione del fatto che il sistema produttivo italiano sta pian piano ripartendo.

E anche questa è una buona notizia. 🌟🌟🌟🌟🌟

L'immagine può contenere: 1 persona

Decreto Rilancio: Pallini(M5S), aiuti anche a colf e badanti

 

 

 

Con il #DecretoRilancio ci siamo impegnati ad essere vicini ai lavoratori duramente colpiti dagli effetti dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Tra questi ci sono gli addetti ai servizi domestici che stanno vivendo grosse difficoltà economiche: per loro abbiamo previsto un’indennità di 500 euro per i mesi di aprile e maggio.

Il bonus, che potrà raggiungere i 1000 euro complessivi, è riservato ad esempio a colf e badanti che abbiano uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva superiore a 10 ore settimanali.

Le domande arrivate all’Inps fino alle ore 12 del 3 giugno sono oltre 121mila e molte altre sono in bozza, in attesa di conversione definitiva.

Sul sito dell’Inps sono a disposizione tutte le indicazioni sui requisiti per accedere a questa misura e le modalità per presentare la domanda online: https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx…

L'immagine può contenere: una o più persone e testo