Portavoce alla
Camera dei Deputati
per il Movimento 5 Stelle


Maria Pallini

Partecipa. Scegli. Cambia.

commissioni parlamentari

Autonomia differenziata: Pallini(M5S), si riparte dalla definizione dei LEP

In commissione affari regionali stiamo ascoltando il Ministro Boccia sulle autonomie.
L’idea di autonomia del nuovo governo è quella di partire dalla definizione dei LEP per garantire i livelli essenziali e giungere successivamente e gradualmente all’autonomia.
Necessario è non discriminare, non creare disuguaglianze e non spaccare l’Italia in due parti.

Il Ministro ci ha invitato come commissione competente a collaborare per la stesura di un decreto legislativo ad hoc.
Sono pronta a collaborare!

A breve avrete novità!
#m5s #affariregionali

Pallini(M5S), riprendiamo le attività in Commissione Lavoro con un importante impegno

Riprendiamo le attività in Commissione Lavoro con un importante impegno.

Domani, mercoledì 18 settembre, a partire dalle ore 10.30, sarò relatrice – per la parte di competenza – di due fondamentali provvedimenti: il rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2018 e le disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2019.   Continuate a seguirmi per gli aggiornamenti! 🌟🌟🌟🌟🌟

 

Pallini(M5S): Tridico figura giusta per guidare l’INPS

Il voto a favore della nomina del professor Pasquale Tridico a presidente dell’Inps è un segnale importante per il cambiamento che stiamo portando avanti in Italia sui temi del lavoro e della previdenza.

Sono convinta, da capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Lavoro alla Camera e relatrice del provvedimento, che con la sua competenza e professionalità Tridico saprà rappresentare al meglio gli interessi dei cittadini che da sempre si rivolgono all’Inps per le loro esigenze.

La figura di Tridico è ciò che serve all’Inps in questo momento. Sono sicura che l’istituto avvierà una collaborazione intensa con le commissioni Lavoro di Camera e Senato per risolvere i tanti problemi dei cittadini.

Il presidente Tridico saprà portare avanti il suo mandato alla guida dell’Istituto in maniera egregia, in linea con le sue notevoli capacità e la sua disponibilità al dibattito, riconosciuta anche dalle opposizioni in commissione.

Manovra del popolo: Pallini(M5S), un mio emendamento nella legge di Bilancio

A tutti i lavoratori esposti all’amianto che, proprio a causa del compimento del proprio dovere, si sono ammalati di patologie asbesto-correlate voglio dire che il mio impegno per il varo di questa legge di bilancio è stato massimo.

Ho fortemente voluto l’inserimento nella manovra di un emendamento, a mia prima firma, che consente il pensionamento ai lavoratori del settore che, transitati nel pubblico impiego, abbiano effettuato la ricongiunzione contributiva.

Abbiamo la responsabilità come Governo del cambiamento e come Stato italiano di dare tranquillità a quanti si sono visti purtroppo compromettere salute e qualità della vita in maniera inconsapevole.

Noi siamo dalla vostra parte. 

Bilancio di previsione dello Stato 2019: Pallini(M5S), un grande onore essere la relatrice in Commissione

Oggi avrò l’onore, che è anche una grossa responsabilità, di essere relatrice – in Commissione Lavoro – del bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021.
Spiegherò nel dettaglio – per la parte di competenza della Commissione nella quale sono capogruppo per il MoVimento 5 Stelle – cosa contiene la Manovra del Popolo che migliorerà la qualità della vita dei lavoratori, con nuove garanzie ed opportunità.

Avanti così, con determinazione e coraggio! ⭐⭐⭐⭐⭐

Isochimica, Pallini (M5S): gli impegni per i lavoratori in una risoluzione in Commissione Lavoro

“Come anticipato nel corso della presentazione del libro ‘L’affaire Isochimica’ del dottor D’Andrea, tenutasi ieri mattina ad Avella, la scorsa settimana ho presentato in Commissione Lavoro della Camera una risoluzione per i lavoratori esposti all’amianto”, così la deputata del Movimento 5 Stelle, Maria Pallini.

“Ringrazio gli organizzatori per l’invito a partecipare che mi ha consentito di testimoniare la mia vicinanza a chi ha vissuto sulla propria pelle una delle pagine più tragiche della storia della città di Avellino” – dichiara la portavoce pentastellata.

“Della fabbrica dei veleni e dei danni provocati alla salute degli ex dipendenti e dei residenti di Borgo Ferrovia, e non solo, nonchè all’ambiente – continua la portavoce pentastellata – ne discutiamo da anni. Ora attendiamo la bonifica del sito e l’esito di un processo, in corso purtroppo a Napoli, per l’accertamento delle responsabilità”.

“Nel frattempo – aggiunge la parlamentare avellinese – troppi lavoratori ex Isochimica sono scomparsi, altri invece sono rimasti fuori dai benefici previdenziali. Per loro mi sono attivata depositando una risoluzione in Commissione Lavoro per impegnare il Governo a valutare l’opportunità di assumere iniziative normative, a partire dalla prossima sessione di bilancio, al fine di garantire agli esposti all’amianto, affetti da patologie asbesto-correlate di origine professionale, di potervi accedere, provvedendo ad aumentare le risorse necessarie, e porre così fine ad una diseguaglianza di trattamento” – conclude la deputata Pallini.

 

Qui il link alla risoluzione: http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/00051&ramo=CAMERA&leg=18

Riunione con ministro Di Maio

Ieri pomeriggio ho partecipato alla riunione convocata dal Ministro dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali, Luigi Di Maio, in qualità di componente della Commissione XI della Camera dei Deputati e referente – per il gruppo parlamentare – delle crisi aziendali insieme alla collega Jessica Costanzo.

E’ stato un incontro molto proficuo perché abbiamo parlato del metodo di lavoro da mettere in campo per affrontare i dossier che sono sul tavolo dei dicasteri.

Nel mio intervento in riunione ho ribadito la necessità di sbloccare le vertenze della provincia di Avellino, come, ad esempio, quella della Industria Italiana Autobus, che è in una fase di preoccupante stallo. Occorre riaprire un tavolo istituzionale con le parti interessate e profondere ogni sforzo utile a chiarire una volta per tutte quale sarà il futuro della IIA in Valle Ufita.
🌟🌟🌟🌟🌟

Per l’articolo completo ➡ https://goo.gl/sEDTus