Portavoce alla
Camera dei Deputati
per il Movimento 5 Stelle


Maria Pallini

Partecipa. Scegli. Cambia.

Fondo Nuove Competenze: Pallini(M5S), raggiunta una notevole dotazione

Una buona notizia, quella che arriva dal Ministero del Lavoro, dove questa mattina la nostra Nunzia Catalfo ha firmato e trasmesso al MEF il decreto interministeriale istitutivo del Fondo Nuove Competenze.
Questa misura, contenuta nel Decreto “Rilancio” prima e in quello “Agosto” poi, raggiungendo la dotazione complessiva di 730 milioni di euro, rappresenta un importante tassello nell’ambito della valorizzazione del nostro capitale umano perché permette alle imprese di rimodulare temporaneamente l’orario di lavoro e di utilizzare una parte di esso per far svolgere ai suoi dipendenti attività di formazione e riqualificazione.
Non ci saranno oneri a carico delle aziende poiché ai costi per la formazione provvederà lo Stato. Da un lato, quindi, le imprese beneficeranno di una riduzione del costo del lavoro, dall’altro i lavoratori accresceranno le proprie competenze senza diminuzione della retribuzione.
La procedura per accedere al Fondo è semplice: le aziende dovranno stipulare accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro e presentare entro il 31 dicembre progetti per lo sviluppo delle competenze fino a un massimo di 250 ore di formazione per ciascun lavoratore.
Si tratta quindi di uno strumento alternativo alla Cassa integrazione, che rientra a pieno titolo nelle politiche attive per le quali come facilitatrice del Team nazionale “Lavoro e Famiglia” del Movimento 5 Stelle sto dando il mio contributo al fine di creare tutte le condizioni per la costruzione di un nuovo, moderno e competitivo mercato del lavoro in cui le competenze dei lavoratori siano adeguate alle esigenze delle imprese.
Il nostro obiettivo è far ripartire l’Italia puntando sul suo straordinario capitale umano.
L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta

Lascia un commento