Portavoce alla
Camera dei Deputati
per il Movimento 5 Stelle


Maria Pallini

Partecipa. Scegli. Cambia.

Autonomia differenziata: Pallini(M5S), si a maggiore autonomia ma nel rispetto della Costituzione

Sto rientrando nella mia terra, il Sud.

Quel Sud che lotta per cercare di tenere il passo di altri territori più pronti alle sfide contemporanee.

Quel Sud che verrebbe ancora una volta danneggiato se passasse lo schema di autonomia differenziata chiesta da alcune regioni. 
Va bene rivendicare maggiore autonomia su alcune materie ma bisogna fare chiarezza su 2 punti essenziali:
– sui Lep e quindi stabilire i livelli essenziali di prestazione trovando indicatori chiari;
– sulla sorte dell’extra gettito che dovrebbe andare necessariamente nel fondo di perequazione.
Tutto ciò per evitare maggiore divario tra le regioni e per evitare rischi di incostituzionalità.
Altro aspetto su cui non transigiamo è: la scuola. Non è possibile far passare l’assunzione diretta dei docenti su base regionale.
Non è cosi che si ottiene la continuità didattica.
C’è bisogno di equlibrio per il bene del Paese e solo questo noi del MoVimento 5 Stelle vogliamo!

 

Lascia un commento