Portavoce alla
Camera dei Deputati
per il Movimento 5 Stelle


Maria Pallini

Partecipa. Scegli. Cambia.

Restituzioni: Pallini(M5S), gli impegni con i cittadini sono sacri

Gli impegni assunti con i cittadini che il 4 marzo 2018 hanno voluto darci fiducia vanno mantenuti. E bisogna farlo con grande senso di responsabilità e – aggiungo io – gioia perché bisogna sempre ricordare da dove si è partiti e, soprattutto, perché si è deciso di intraprendere un cammino pubblico.

Ebbene, io l’ho fatto per essere al servizio della gente con una forza politica – il MoVimento 5 Stelle – che ha al centro della sua agenda il Cambiamento e la voglia di migliorare le condizioni di vita delle famiglie, dei giovani, delle fasce deboli, del mondo produttivo.

In un anno non ci siamo mai fermati, ottenendo piccoli, grandi risultati che stanno modificando il sistema Paese: penso al decreto Dignità, al Reddito di Cittadinanza, alla legge SpazzaCorrotti, all’abolizione dei vitalizi, a tutti i provvedimenti per i Comuni, per i servizi pubblici, per il rilancio industriale e l’occupazione. Da ultimo, ma solo in ordine di tempo, mi piace ricordare il Decreto Crescita.

Ora nuove sfide ci attendono, come – ad esempio – la battaglia sul salario minimo, e noi saremo pronti anche questa volta a centrare l’obiettivo.

Nel frattempo io, come i miei colleghi del Movimento 5 Stelle, sto continuando a dare il mio contributo mantenendo un altro impegno assunto con i cittadini un anno e mezzo fa: tagliarmi lo stipendio e devolvere una parte di quanto mi spetterebbe a nobili cause collettive.

Fino a maggio scorso ho restituito 28.500 euro e sono felice di averlo fatto perché l’Italia ha bisogno di senso di responsabilità, di buoni esempi e di fatti concreti. Io ci sono. 

Lascia un commento